Climate Science Glossary

Term Lookup

Enter a term in the search box to find its definition.

Settings

Use the controls in the far right panel to increase or decrease the number of terms automatically displayed (or to completely turn that feature off).

Term Lookup

Settings


All IPCC definitions taken from Climate Change 2007: The Physical Science Basis. Working Group I Contribution to the Fourth Assessment Report of the Intergovernmental Panel on Climate Change, Annex I, Glossary, pp. 941-954. Cambridge University Press.

Home Arguments Software Resources Comments The Consensus Project Translations About Donate

Twitter Facebook YouTube Pinterest

RSS Posts RSS Comments Email Subscribe


Climate's changed before
It's the sun
It's not bad
There is no consensus
It's cooling
Models are unreliable
Temp record is unreliable
Animals and plants can adapt
It hasn't warmed since 1998
Antarctica is gaining ice
View All Arguments...



Username
Password
Keep me logged in
New? Register here
Forgot your password?

Latest Posts

Archives

Dipende dal Sole

Che cosa dice la Scienza...

Negli ultimi 35 anni di riscaldamento globale il Sole ha mostrato una leggera tendenza al raffreddamento pertanto il Sole ed il Clima si sono mossi in verso opposto.

Le argomentazioni degli scettici...

Nelle ultime centinaia di anni c'è stato un aumento costante nel numero delle macchie solari nei periodi in cui la terra è diventata più calda. I dati suggeriscono che l'attività solare stia influenzando il clima globale rendendo il mondo più caldo.  (BBC)

 

Come fornitore di quasi tutta l'energia del clima terrestre, il sole ha una forte influenza sul clima. Un confronto tra il sole e il clima nei passati 1150 anni mostra che le temperature seguono da vicino l'attività solare (Usoskin 2005). Comunque, dopo il 1975, le temperature sono aumentate mentre l'attività solare ha mostrato un trend di lungo periodo appena positivo se non nullo. Questo porta lo studio a concludere, "... durante questi ultimi 30 anni l'irradianza solare totale, l'irradianza solare UV e il flusso di raggi cosmici non hanno mostrato alcun trend secolare significativo, cosicché almeno questo episodio di riscaldamento più recente deve avere un'altra fonte."

Infatti, un certo numero di misure indipendenti dell'attività solare indicano che il sole ha mostrato un leggero trend di raffreddamento a partire dal 1960, nello stesso periodo in cui le temperature globali sono aumentate. Durante gli ultimi 35 anni di riscaldamento globale, il sole e il clima si sono mossi in direzioni opposte. Un analisi dei trend solari ha concluso che il sole ha avuto, in realtà, nei decenni recenti, una leggera influenza in direzione del raffreddamento (Lockwood 2008).

Global Temperature vs Solar Activity (Total Solar Irradiance)
Figura 1: Variazione annuale della temperatura globale (linea sottile rosso chiaro) con la media mobile a 11 anni della temperatura (linea spessa rosso scuro). Le misure di temperatura provengono da NASA GISS. Irradianza solare totale annuale (linea sottile blu chiaro) con la media mobile a 11 anni di TSI (linea spessa blu scuro). La TSI dal 1880 al 1978 è di Solanki. La TSI dal 1979 al 2009 è di PMOD.

Altri studi sull'influenza del sole sul clima

Questa conclusione è confermata da molti studi che hanno trovato che, mentre il sole ha contribuito al riscaldamento all'inizio del 20° secolo, ha dato uno scarso contributo (più probabilmente negativo) negli ultimi decenni:

  • Erlykin 2009: "Deduciamo che il massimo del recente aumento della temperatura media superficiale della Terra che può essere attribuita all'attività solare è il 14% del riscaldamento globale osservato."
  • Benestad 2009: "La nostra analisi mostra che il più probabile contributo delle attività solari al riscaldamento globale è 7 ± 1% per il 20° secolo ed è trascurabile per il riscaldamento a partire dal 1980."
  • Lockwood 2008: "Si dimostra che il contributo della variabilità solare all'andamento delle temperature dal 1987 è piccolo e negativo; la stima migliore è -1.3% e il livello di confidenza a 2? pone il range di incertezza da -0.7 a -1.9%."
  • Lockwood 2008: "Le conclusioni del nostro articolo precedente, che il solar forcing è diminuito negli ultimi 20 anni mentre le temperature superficiali in aria hanno continuato a crescere, si sono dimostrate applicabili all'intero intervallo di potenziali costanti di tempo per la risposta del clima alle variazioni dell'attività solare."
  • Ammann 2007: "Sebbene gli effetti solari e quelli vulcanici appaiono dominare la maggiorparte delle lente variazioni climatiche negli ultimi cento anni, gli impatti dei gas serra hanno dominato a partire dalla seconda metà del secolo scorso."
  • Lockwood 2007: "La rapida crescita osservata nelle temperature medie globali dopo il 1985 non può essere attribuita alla variabilità solare, qualunque meccanismo sia invocato e non importa quanto la variazione solare sia amplificata."
  • Foukal 2006 conclude "Le variazioni misurate dai veicoli spaziali a partire dal 1978 sono troppo piccole per aver contribuito apprezzabilmente al riscaldamento globale accelerato negli ultimi 30 anni."
  • Scafetta 2006 dice "dal 1975 il riscaldamento globale è stato più veloce di quello che ci si poteva ragionevolmente solo a causa al sole."
  • Usoskin 2005 conclude "durante questi ultimi 30 anni l'irradianza solare totale, l'irradianza solare UV e il flusso di raggi cosmici non hanno mostrato alcun andamento secolare significativo, cosicché almeno questo episodio di rscaldamento ipiù recente deve avere un'altra causa."
  • Solanki 2004 ricostruisce 11400 anni di macchie solari usando le concentrazioni di carbonio radioattivo, trovando che "non è probabile che la variabilità solare sia stata la causa dominante del forte riscaldamento durante gli ultimi tre decenni".
  • Haigh 2003 dice "I dati di osservazione suggeriscono che il Sole ha influenzato le temperature su scale di tempo decennali, secolari e millenarie, ma considerazioni sulla variabilità di irraggiamento e modelli generali di circolazione suggeriscono che il riscaldamento durante l'ultima parte del 20° secolo non può essere attribuito interamente agli effetti del Sole."
  • Stott 2003 ha aumentato la sensitività del modello climatico alla variabilità solare e ha trovato comunque che "la maggior parte del riscaldamento negli ultimi 50 anni è probabile che sia stata causata dall'aumento dei gas serra."
  • Solanki 2003 conclude "il Sole ha contribuito meno del 30% al riscaldamento globale a partire dal 1970."
  • Lean 1999 conclude "è improbabile che le relazioni Sole - clima possano contare molto per il riscaldamento globale dopo il 1970."
  • Waple 1999 trova "scarsa evidenza al fatto che le variazioni dell'irradianza stiano avendo un grande impatto sull'attuale andamento del riscaldamentol."
  • Frolich 1998 conclude che "gli andamenti dell'output di irraggiamento solare contribuiscono per meno di 0.2°C all'aumento della temperatura globale media superficiale nell'ultimo decennio."

Translation by lciattaglia, aschen. View original English version.



The Consensus Project Website

TEXTBOOK

THE ESCALATOR

(free to republish)

THE DEBUNKING HANDBOOK

BOOK NOW AVAILABLE

The Scientific Guide to
Global Warming Skepticism

Smartphone Apps

iPhone
Android
Nokia

© Copyright 2014 John Cook
Home | Links | Translations | About Us | Contact Us