Climate Science Glossary

Term Lookup

Enter a term in the search box to find its definition.

Settings

Use the controls in the far right panel to increase or decrease the number of terms automatically displayed (or to completely turn that feature off).

Term Lookup

Settings


All IPCC definitions taken from Climate Change 2007: The Physical Science Basis. Working Group I Contribution to the Fourth Assessment Report of the Intergovernmental Panel on Climate Change, Annex I, Glossary, pp. 941-954. Cambridge University Press.

Home Arguments Software Resources Comments The Consensus Project Translations About Donate

Twitter Facebook YouTube Pinterest

RSS Posts RSS Comments Email Subscribe


Climate's changed before
It's the sun
It's not bad
There is no consensus
It's cooling
Models are unreliable
Temp record is unreliable
Animals and plants can adapt
It hasn't warmed since 1998
Antarctica is gaining ice
View All Arguments...



Username
Password
Keep me logged in
New? Register here
Forgot your password?

Latest Posts

Archives

Le registrazioni di temperatura sono inaffidabili

Che cosa dice la Scienza...

Numerosi studi sull’effetto della cosiddetta isola di calore urbano e influenze di microclimi locali hanno dimostrato che questi effetti hanno un effetto trascurabile sui trends di temperatura di lungo periodo, particolarmente quando vengano riferiti ad aree geografiche molto estese.

Le argomentazioni degli scettici...

Le stazioni meteorologiche degli US sono talvolta situate in prossimità del bocchettone di uscita di condizionatori , oppure circondate da superfici asfaltate di parcheggi, con tettoie non isolanti o in prossimità di marciapiedi ed edifici che assorbono ed irradiano calore. L’89% delle stazioni non corrisponde ai requisiti del NWS in quanto la stazione deve essere almeno a 30 metri da qualsiasi fonte di calore radiante o riflettente . (Watts 2009)

La finalità di migliorare i dati di temperatura è qualcosa su cui chiunque è d’accordo, gli sforzi fatti da Antony Watts e Steve McIntyre sono da apprezzare. Comunque il loro assunto che migliorando le registrazioni di temperatura verrebbe a sparire o ad abbassarsi il trend di riscaldamento è erroneo.
Aggiustamento dei records di temperatura per compensare l’effetto dell’isola di calore urbano
Quando vengono compilate le registrazioni di temperatura il NASA-GISS pone grande attenzione per eliminare ogni possibile influenza dell’isola di calore urbano. In particolare il GISS confronta i trends di lungo periodo rilevati in aree urbane con equivalenti records rilevati in aree rurali vicine. Dopodiché aggiustano il trend urbano in modo che si adatti al trend rurale. La procedura è descritta nei dettagli nel sito della NASA (Hansen 2001).
Nella maggior parte dei casi il contributo della area urbana è piccolo e rientra nel range di incertezza dei dati. Sorprendentemente il 42% dei trends rilevati in aree urbane sono più “freschi” rispetto agli equivalenti rilevati in aree rurali in quanto spesso le stazioni meteorologiche sono situate in posizioni più temperate (ad esempio in un parco entro la città). Il punto comunque è che il GISS è consapevole dell’UHI (Urban Heat Island) e sistematicamente apporta una correzione quando analizza le registrazioni di temperatura. Altre info sull’UHI .
Controllo dei dati climatici ed il “baco” del millennio della NASA
Steve McIntyre scoprendo un “baco” nei dati di temperatura del GISS ha ottenuto un notevole risultato. Il ricercatore non si è sbagliato, si tratta di un errore imbarazzante da parte della NASA. Ma che cosa ne è venuto fuori?
La figura 1 mostra i due trends prima e dopo l’aggiustamento. Prima che si scoprisse l’errore il trend era di 0.185°C per decennio. Dopo la correzione il trend era ancora 0.185°C per decennio. La differenza della media globale è risultata minore di un millesimo di grado. Ulteriori info sul baco del millennio


Figure 1: Anomalia della temperatura globale prima (quadratini rossi) e dopo (rombi neri) la correzione NASA “Y2K”(Open Mind).
Ulteriori raccolte di evidenze dell’aumento della temperatura
I trends della temperatura superficiale trovano anche numerose conferme dalle seguenti fonti indipendenti:
·        Surface temperature analysis by NASA GISS forte accordo con 2 analisi indipendenti eseguite da CRU's Global Temperature Record e dal  NCDC.
·        Weather balloon measurements si evidenzia che dal 1975 al 2005, la media globale delle temperature prossime al suolo sono cresciute circa di 0.23°C/decennio
·        Satellite measurements of lower atmosphere temperatures mostrano aumenti tra 0.16°C and 0.24°C/decennio dal  1982.
·        Ice core reconstructions evidenziano che il 20° secolo è stato il più caldo dei passati 5 secoli, confernando i risultati delle precedenti ricostruzioni con i proxy reconstructions.
·        Sea surface temperatures, borehole reconstructions e le  ocean temperatures tutti mostrano trend di lungo termine di riscaldamento

Translation by lciattaglia, . View original English version.



The Consensus Project Website

TEXTBOOK

THE ESCALATOR

(free to republish)

THE DEBUNKING HANDBOOK

BOOK NOW AVAILABLE

The Scientific Guide to
Global Warming Skepticism

Smartphone Apps

iPhone
Android
Nokia

© Copyright 2014 John Cook
Home | Links | Translations | About Us | Contact Us